LCDF symbol

Palazzo Valli Bruni
6-10 ottobre 2021

daythings

Siamo daythings un marchio di design indipendente con sede a Milano. Creiamo arredi, accessori e illuminazione per la vita di tutti i giorni. Ci lasciamo ispirare da tutto quello che ci circonda, uniamo ricerca e funzionalità progettando oggetti che possano emozionare. Basiamo le nostre produzioni di piccole serie sul connubio tra il meglio del sapere artigiano e l’uso sapiente delle macchine. È nostra convinzione che le esperienze di ciascuno di noi siano il fondamento per il design di buoni prodotti. Gli arredi, gli oggetti, le lampade che progettiamo sono fatti per situazioni sociali in cui le persone vivono, lavorano, mangiano insieme. Possono dare energia, creare uno stato d’animo rilassato o ispirare. Daythings vuole raccontare storie. Tutti i nostri prodotti sono realizzati a mano in Italia da artigiani esperti e selezionati.

image

Milán console, design GoodMorning studio per Daythings & Mariotti Fulget "Milán" è una console da trucco sospesa, nata dalla collaborazione tra Daythings e Mariotti Fulget progettata da GoodMorning studio. Il piano è realizzato in Silipol, un brevetto esclusivo dell'azienda e simbolo di "milanesità" sorretto da tubi in ottone curvato a mano e specchio bisellato in vetro rosa. Il Silipol è un materiale emozionante nato da una combinazione di polveri di marmi, graniti e cementi, che pressate creano una lastra simile a una pietra. Precise ricette raccolte negli anni danno origine a risultati sempre diversi di una tonalità di colore. Diffuso e utilizzato tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta è stato scelto come rivestimento per le stazioni della linea 1 della metropolitana milanese. È un oggetto prodotto in piccola scala e su richiesta, introduce in ambito domestico un materiale poliedrico che racchiude nella sua composizione una particolare unicità legata alla produzione in larga scala. (Daythings)

image

“Vivendo Milano e spostandosi con i mezzi pubblici è facile rimanere incantati e osservare le lastre sulle pareti della metropolitana come quadri astratti, cogliere le sfumature di colore, i pattern, avvicinarsi ad osservare il più piccolo frammento di marmo, notare le trasformazioni nelle parti più esposte all’azione delle intemperie...Molti residenti lo guardano tutti i giorni ma pochi ne conoscono la provenienza. Come altri designer abbiamo usato il Silipol in un oggetto, la console “Milán”, per essere guardato e osservato. Un pezzo unico ma mai uguale. Ci piace la sua bellezza e unicità, caratteristiche che sicuramente sono state apprezzate dai grandi architetti che lo hanno usato in passato, ci piace la sua storicità e tutto quello a cui è associato, ci piace la sua genesi “artigianale” ma industrializzando un processo di produzione in un periodo, quello del dopoguerra, in cui l’Italia usciva dalla crisi e l’economia ripartiva.” (GoodMorning studio)